E vogliamo forse farci scappare la possibilità di organizzare un matrimonio all’insegna della semplicità?

ESSENZIALE sarà la parola d’ordine. In fondo se siete qui sapete già di cosa stiamo parlando, ma cerchiamo di non dimenticare alcune sane regole per questo tema. Eliminiamo il superfluo, appoggiamo il bianco come colore primario, ma soprattutto adottiamo la semplicità. Less is more, sarà il nostro motto.

Partiamo per esempio dal bouquet, che non dovrà in alcun modo essere carico di fiori. Ricordiamo: Semplicità. Una cosa del genere per esempio.

Così come l’abito, senza troppe decorazioni, anzi, senza alcuna decorazione. Essenziale a tutti gli effetti.

Certo è che se non ci piace proprio l’idea del “due pezzi” potremmo optare per una cosa del genere, sempre lineare, ma più simile ad un abito tradizionale.

E per la tavola? Oh bontà divina! Dovremmo mettere delle decorazioni o meglio evitare visto che parliamo di minimalismo?

Assolutamente sì, possiamo metterle, ma che siano super semplici anche quelle. Ecco qualche idea

                          

Ecco magari il difficile sovviene quando vogliamo decidere la torta, perchè nessuna decorazione sulla torta fa brutto no?

Ma se fosse una cosa semplice e d’effetto? Ricordate una delle regole? Bianco di base!

Bene, adesso che abbiamo un bel po’ di elementi su cui lavorare possiamo dedicarci alle partecipazioni. Qualcosa che rappresenti la coppia, che non sia troppo carico di colori, ma che sia originale.

Per oggi è tutto mie dolci spose, come sempre se volete chiedermi consigli o info mi trovate su info@wondervaly.it 

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO PER I TUOI INVITI PERSONALIZZATI