Ve lo diranno all’infinito. Io stessa ve l’ho ripetuto un po’ fino alla nausea, e non mi dilungo su quanto siano importanti le regole nella creazione di un Logo. 
Tuttavia, oggi, desidero soffermarmi sulla sua nascita, su un lato di cui molti in realtà non parlano. Pur dispensando meravigliosi consigli sulla creazione stessa. 

Esattamente, il processo di creazione di un logo.

La ricerca? L’analisi? Certo. 
Ma la verità è che un Logo nasce da dentro, nel momento stesso in cui si inizia ad abbozzare a matita sulla carta, cosa che fidatevi molti grafici fanno. 
Si inizia a connettersi con la persona per la quale stiamo creando quello specifico logo. 
E non stiamo parlando SOLO di un disegno, di un simbolo.
Stiamo parlando di passato, presente e futuro.
Di valori, di carattere, di personalità.

UN BUON LOGO HA LA CAPACITÀ DI DARTI UNA FORTISSIMA IDENTITÀ

Cosa significa? 
Che entro in uno stato di isolamento totale per concentrare ogni attenzione alla riconoscibilità di quel Logo.
Perchè tu possa avere una forte identità e fare in modo che il perfetto equilibrio di simbologia, colori ed elementi sia lampante.

E QUESTO QUALE RISULTATO MI PORTA?

Inevitabilmente ci porterà non solo a ideare un’immagine che rafforzerà i valori più profondi del brand stesso, ma servirà anche a dargli riconoscibilità.

E IL GRAFICO COME FA TUTTO QUESTO?

Il suo tratto
Lo stile definito
La mano 
Le sue idee
Genereranno qualcosa che tutti riconosceranno come tuo!